domenica 19 ottobre 2014

Ho ho ho! Merry Christmas!


Tutto ciò è nato a partire da un magazine che mi sono regalata qualche settimana fa e che conteneva, tra le altre cose, un bellissimo set di timbri natalizi (che non sono ancora riuscita a sfruttare interamente, mannaggia!). Tra le varie bellezze, questo Babbo Natale mi ha subito colpito: è in perfetto equilibrio tra simpatia e eleganza, né infantile né serioso. Penso che diventerà uno dei protagonisti indiscussi di questo Natale, quindi iniziate ad abituarvi alla sua presenza! 
Guardandolo da vicino mi viene voglia di iniziare a impacchettare e scartare regali...


Oggi vi mostro due card che ho realizzato settimana scorsa, in vista dei mercatini di Natale.

La prima vede Babbo Natale accanto ad un frame ricco di fiocchi di neve, immancabili all'interno di una cornice natalizia. Avete presente quando si è a casa, al caldo, magari con indosso un bel maglione avvolgente, e si guarda fuori dalla finestra la neve che imbianca il paesaggio? Ecco, l'ispirazione per questa card viene proprio da questi momenti.
Ho usato un cartoncino rosso alla base e vi ho applicato una delle card offerte dal magazine (prima incorniciata all'interno di un cartoncino bianco). Ho sagomato e ritagliato un frame bianco, l'ho chiuso con del vellum e ho aggiunto il sentiment ed i fiocchi di neve come se piovessero.


Per rendere più brillante il tutto ho intriso i fiocchi di neve con il Versamark e li ho embossati con della polvere trasparente. Invece sul Babbo ho sfoderato il mio nuovissimo Wink of Stella trasparente e l'ho cosparso di brillantini.


L'altra versione si rifà ad un altro dei miei momenti invernali preferiti: quando si sta davanti al camino acceso, fissando le fiamme che divampano e sorseggiando un po' di thé caldo.
I colori diventano più caldi, l'atmosfera si riempie di aromi, il cuore si scalda insieme alle mani gelate. La base di questa card è un bel marrone cioccolata, su cui dominano il rosso, il beige e l'avorio. Il frame è chiuso con del vellum su cui è embossato l'augurio in avorio, un cuore e un twine marrone concludono il tutto.



Anche in questo caso ho aggiunto a Babbo Natale un tocco di Wink of Stella, che mi è stato consigliato e che consiglio a tutte a mia volta.

So che non sono l'unica ad aspettare il Natale (c'è già chi ha cominciato il conto alla rovescia!), ma quest'anno ho proprio fretta. Sarà per interrompere i ritmi frenetici, sarà per lasciare che i brutti pensieri vengano affogati dai buoni, sarà per stare un po' di tempo a casa tutti insieme.
Sì, non vedo l'ora che arrivi Natale.

domenica 5 ottobre 2014

Doni d'autunno


Venerdì ho ricevuto un dono. Non un regalo, né un pensiero: un dono
Una sorpresa disinteressata, gratuita, pensata apposta per me. Complice anche il mio carattere, non ne ricevevo da tantissimo tempo...e questo mi ha proprio scaldato il cuore.
Il mittente è Debora, che per me è stata la prima sostenitrice, mentore ed amica di scrap. Tempo fa mi ha trovata per caso su Instagram, mentre stavo postando in modo maldestro le mie prime creazioni. Mi ha riempita di complimenti e mi ha dato l'idea di aprire un blog. Questo blog. 

All'inizio l'avevo concepito come una sorta di "diario segreto", mentre ora spero diventi veicolo di condivisione e di amicizia.
Beh, Debora mi ha mandato un pacchettino, con dentro tante belle cosine. 
Questa è la più bella di tutte:



Un biglietto fatto a mano e realizzato apposta per me (l'ho già scritto, vero?!), che sfoggia una delle frasi più belle di uno dei libri più belli (che da qualche anno a questa parte rileggo quando si avvicina il Natale). Scrivo qui per ringraziarla pubblicamente di questo pacchetto, del precedente e di tutto ciò che mi scrive, mi ha scritto e ha pensato di me: una generosità d'animo non comune.
E questo non è stato l'unico dono d'inizio autunno.



Oggi sono stata alla Fiera di Bergamo Creattiva
Ne ho approfittato per fare acquisti...ed anche per uscire dal guscio. Al banchetto sloveno ho fatto amicizia con una ragazza disponibilissima -pur sfoggiando un inglese raffazzonato e peggiorato dalla timidezza-, ho fatto domande a destra e a manca, ho guardato, ho sorriso... e mi sono avvicinata al banchetto dell'ASI.
Già, perché qui avevo un appuntamento molto speciale.

Ho avuto il piacere di conoscere Mir, una scrapper eccezionale che conoscono tutti...quindi non ha bisogno di presentazioni. Purtroppo ci ho scambiato solo due chiacchiere (sarei voluta rimanere lì moooolto di più), ma so che la rivedrò molto presto. 
Mi è sembrato giusto regalarle una card autunnale: oltre ad essere la mia stagione preferita, la sto adorando perché mi sta donando tanto. Ed è appena cominciata!



Si tratta della classica shaker card su cui mi sono fissata nelle ultime settimane. All'interno racchiude tante piccole foglie di tanti colori diversi: tutti quelli che l'autunno ci regala. Su un letto di foglie embossate, un po' di oro e un paio di fiori a tema. Semplice e pulita, proprio come piace a me.



Mi sento fortunata e felice. Forse è per questo che oggi mi sembra Natale.